Informazioni sul traffico gratuite e in tempo reale direttamente sul vostro navigatore



Cosa è il TMC


Un flusso continuo di informazioni sul traffico, disponibile in tutta Italia ovunque si riesca a ricevere un canale Radio della RAI in FM. E gratuito.

Questo è il servizio TMC della RAI.


Milioni di guidatori italiani vorrebbero  i servizi di informazioni sul traffico
a pagamento offerti sui   navigatori, ma    ignorano l’esistenza del servizio “gratuito” della RAI che trasmette le informazioni "certificate" dal CCISS.


Come riceverlo ?
 



Per ricevere gratuitamente le informazioni sul traffico il navigatore deve disporre della "funzione di ricerca" per  sintonizzarsi sulle frequenze di Radio RAI. E’ indifferente che sia Radio1, Radio2 o Radio3.

I migliori navigatori hanno un sistema automatico di ricerca delle emittenti TMC, e possono scegliere quella con il segnale migliore. Alcune emittenti (non RAI) irradiano un segnale "criptato", quindi non leggibile senza abbonamenti (alcuni fabbricanti di navigatori offrono l'abbonamento insieme al navigatore, quindi le informazioni appaiono "in chiaro").

E' indispensabile installare correttamente  l’antenna FM del navigatore  in modo da garantire un buon livello del segnale "e" basse distorsioni digitali. Per maggiori dettagli fare riferimento alle istruzioni d'uso del navigatore.

Per ricevere il servizio TMC RAI è necessario che il navigatore sia abilitato alla ricezione  TMC "free"; non è necessario alcun accordo  tra il produttore del navigatore e la RAI.

Se il navigatore è “bloccato” su una particolare emittente non potrà ricercare il servizio RAI. Questo in genere accade quando il fabbricante del navigatore ha stipulato accordi con provider diversi da RAI; occorre quindi premunirsi acquistando un navigatore non bloccato.

Inoltre il navigatore dovrà essere sintonizzato sulle frequenze di Radio RAI. Per la copertura  del segnale FM consultare il sito www.raiway.it

Le informazioni trasmesse vengono visualizzate sulla mappa del navigatore o elencate come testo, e in genere sono ordinate per distanza rispetto al punto in cui ci si trova. In generale l'utente può scegliere quali visualizzare, in che ordine, entro quanti km, eccetera...consultare il manuale del dispositivo.

TMC o  RDS-TMC ?

Il Traffic Message Channel (TMC) è  identificato con il servizio RDS (Radio Data System) perché è il primo canale su cui venne trasmesso nel  1998. Il canale RDS è un "sottocanale" dati inserito nel segnale FM.

Nulla tuttavia impedisce che il Traffic Message Channel, cioè il "flusso" di informazioni sul traffico che lo costituisce, sia trasmesso anche tramite altri canali, e reso consultabile in altre forme. Le informazioni TMC sono oggi diffuse da RAI anche sul Televideo (pag.640) e  Radio Digitale (canale Isoradio)

Cosa fare se non si riesce a riceverlo?

La copertura del servizio TMC coincide con quella di Radio1,2,3. Se si ascolta l'audio si dovrebbe anche ricevere il TMC.

Se ciò non accade, o se il navigatore segnala che il "TMC" è ok, ma non vedete informazioni, potete segnalare il problema (dopo aver verificato che il navigatore funziona correttamente) o telefonando al numero gratuito 800 111 555 di Raiway, o inviando una segnalazione qui.

Informazioni errate nel contenuto

La fonte delle informazioni è il CCISS che se le informazioni sono errate nel contenuto, può essere contattato o al numero 1518, o tramite il sito www.cciss.it . 


Troppo poche informazioni


Le informazioni possono essere poche  perché:

-  semplicemente, non sono disponibili; per verificare contattare il CCISS

- il ricevitore è settato in modo da riceverne solo una parte, o le più vicine. Il TMC è "nazionale", e quindi manda le informazioni di tutta Italia, ciò per consentire una migliore pianificazione dei lunghi viaggi. Se il "raggio di visualizzazione" impostato è molto piccolo si ricevono solo le informazioni più prossime. Le informazioni trasmesse "in tutta Italia" sono centinaia.

- la ricezione non è perfetta, e molte informazioni "si perdono" a causa di errori di ricezione. In tal caso si può segnalare o telefonando al numero gratuito 800 111 555 di Raiway, o inviando una segnalazione qui.



Contatti

Inviare un sms al 348 103 10 10 (più veloce) o scrivere a isoradio@rai.it. Indirizzo postale: Isoradio pal.G2 Largo Villy de Luca 4 00188 Roma

Funzionamento

Ogni informazione proveniente dal CCISS - Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale, giunge al Centro RAI di Via Teulada, dove viene codificata e diffusa istantaneamente su tutta la rete di distribuzione FM di Raiway.

Il messaggio è codificato in modo che ogni navigatore abilitato alla ricezione TMC possa localizzare con precisione l'evento sulla mappa.


Quando la RAI avviò per prima in Italia, il primo Luglio 1998, il servizio RDS-TMC, aperse la strada all’impiego della georeferenziazione per la mobilità: infatti tutte le informazioni TMC sono georeferenziate usando le coordinate WGS84 (in ogni notizia sono incluse latitudine e longitudine del punto, ciò consente al software di allocare le icòne sulla  mappa).

La precisione del GPS USA è oggi  troppo scarsa per applicazioni raffinate, ma l'Unione Europea sta realizzando  il sistema "Galileo" che, sfruttando le tecnologie oggi disponibili, fornirà precisioni molto maggiori.

Il protocollo di codifica nativo delle informazioni sul traffico è il DATEX, ma i messaggi in DATEX possono essere diffusi in altro modo, ad esempio in un file XML, come oggi avviene comunemente.

Tutti gli Enti italiani comunicano al CCISS le proprie informazioni sul traffico, il CCISS le raccoglie, le valida e le invia alla RAI per la diffusione via TMC.



Database TMC

La precisione delle informazioni  di posizionamento è data dal Database TMC (gestito dal CCISS, vedi per informazioni www.cciss.it ).







Ultimo aggiornamento: 22 luglio 2014

Rai.it

Siti Rai online: 847